Blog Chimera Star / Arte del Cinema

ARTE DI UN DELIRIO CONDIVISO

“Una foto non mente mai, dice tutto di quel preciso istante… nulla del passato, nulla del futuro… parole tue Walt! E allora dimmi che cosa vedi?”

Nella parte centrale del film, con questa esortazione di Adam s’introduce la rivisitazione del Giovanni Battista di Caravaggio, ad opera del senso artistico di Walt Pagani fotografo d’arte e protagonista della storia.

Adam (interprete Lorenzo Acquaviva) foto Emanuele Contarini

“Prendimi per mano Walt” scena “Ti ricordi Caravaggio?”

Il senso dell’innovazione artistica di un’opera già esistente e perfetta è, in questo caso, il seguire un pensiero penetrando sempre più in profondità il gioco dei paradossi dell’Arte. Questo calare negli anfratti del profondo è il modo per giungere alla visione dell’immagine che subisce il mutamento, la trasformazione, mostrando l’altra faccia, speculare e opposta. “Prendimi per mano Walt” è un Labirinto, dove si parla di “prima” e “dopo” come due dimensioni che sono complementari e per nulla legate alla spazialità. Entrambe sono espressioni di un medesimo principio “l’attimo presente” come catalizzatore dinamico, tanto che un’azione che richiederebbe di per se dei tempi, può essere ricondotta a un passato, per così dire, futuro.

To be continued   Prendimi per mano Walt

Graziana Forzoni

Altri Articoli

  • Prendimi per mano Walt. Azione, causa ed effetto22 Novembre 2013 Prendimi per mano Walt. Azione, causa ed effetto (11)
    "Prendimi per mano Walt" è un cammino interiore! Con questa affermazione non mi riferisco solo al soggetto del film, che è nato con questo preciso intento di analisi, ma anche a tutte le […]
  • Teatro del Silenzio 20069 Gennaio 2013 Teatro del Silenzio 2006 (2)
    Accordi di strumenti, vocalizzi, ballerini, tecnici sulle torri che sistemano i fari. Al tramonto la messa in scena di prova concerto ha inizio, un set perfetto per il primo episodio di un […]
  • Incontro con gli Studenti8 Dicembre 2012 Incontro con gli Studenti (0)
    Per la commemorazione e festeggiamenti della Toscana, il Comune di Ponsacco in collaborazione con l'Associazione culturale Alidea e il patrocinio della Regione Toscana, organizza la […]
  • Fotogrammi Chiave3 Dicembre 2013 Fotogrammi Chiave (0)
    Andare liberi, amare liberi, precipitarsi incauti e pericolosi. Walt Whitman

Graziana Forzoni

Regista e Filmmaker indipendente

6 Comments

  1. Ciao Graziana, finalmente vedo alcune immagini del nuovo film! Che belle!!!! Come al solito l’arte e la bellezza in primo piano. Sono curiosa di sapere di più della trama che mi sembra molto intrigante e a come dici un Labirinto che spiega molto dei sentimenti! IN BOCCA AL LUPO per l’avanzamento dei lavori, un caro saluto Lisargia.

    Rispondi
    • Ciao Lisa… che piacere sentirti… quando vuoi puoi venire in studio per un’anteprima! Sarò molto felice di condividere con te alcune impressioni di questo nuovo lavoro! Come sai apprezzo molto la tua “visione” delle cose! Un forte abbraccio… ti aspetto, Graziana

      Rispondi
  2. Ciao Grazià! Molto meglio del quadro del Caravaggio!!!! BELLISSIMO ADAM! Complimenti a tutti, non vedo l’ora che esca il film. Un saluto, Franca

    Rispondi
      • Stiamo lavorando a una fiction per web, ma non mi piace il soggetto, la sceneggiatura non è per niente nelle mie corde! Poi ti dico in privato, lo sai che preferisco le storie “visionarie” come le tue! Peccato che siamo troppo lontane! Tante belle cose per il tuo lavoro, ti abbraccio Franca.

        Rispondi
        • OK… carissima spero di vederti presto! Quando vieni da queste parti avvisami…. e dimmi quando sei su web che sono curiosa di vedere questa fiction! Baci

          Rispondi

So, what do you think ?